31 maggio 2012

Regione: si cerca di “razionalizzare”

Si riunisce oggi la II^ Commissione Programmazione e Bilancio per discutere la proposta di legge avanzata da alcuni consiglieri regionali  che persegue lo scopo della razionalizzazione delle partecipazioni regionali. Sarà presente il consigliere Ezio Chiesa (Liguria Viva).

Chiesa: “Trasporto pubblico locale, ascoltare pendolari e lavoratori”

 

I consiglieri regionali Benzi, Chiesa, Conti e Rossi incontrano il Forum Ligure del Trasporto Pubblico Locale

 

 

Ieri i consiglieri regionali Alessandro Benzi (Capogruppo Federazione della Sinistra), Ezio Chiesa (Capogruppo Gruppo Misto – Liguria Viva), Giacomo Conti (Federazione della Sinistra) e Matteo Rossi (Capogruppo Sinistra Ecologia e Libertà) hanno incontrato una rappresentanza delle Associazioni di Pendolari che si sono costituiti recentemente nel Forum Ligure del Tpl (Trasporto Pubblico Locale).

 

Durante la riunione sono emerse le criticità del trasporto pubblico su rotaia e su gomma.

 

I presenti hanno espresso ai consiglieri regionali le preoccupazione, di fronte al disegno di legge regionale sul trasporto pubblico locale predisposto dalla giunta, di pendolari e utenti  che preventivamente non sono stati consultati.

 

Tra le ipotesi avanzate, quella di procedere ad un ruolo di pianificazione che pur di fronte ai tagli delle risorse garantisca agli utenti un migliore servizio qualitativo e quantitativo.

 

“La bozza di legge predisposta dalla giunta – affermano i consiglieri – deve ancora essere esaminata in Commissione e Consiglio dove porteremo delle proposte migliorative alla luce dei contributi e suggerimenti degli utenti e dei lavoratori del settore”

 

I consiglieri regionali presenti hanno, inoltre, assunto l’impegno di fare richiesta di audizione durante la riunione della Commissione Regionale competente, chiamata a discutere la bozza di legge, il Forum Ligure del Tpl.

 

 

Regione: oggi si parla di energia

Stamane riunione della VI^ Commissione Regionale Territorio e Ambiente per discutere il disegno di legge relativo alla prestazione energetica nell’edilizia. Sarà presente il consigliere regionale Ezio Chiesa (Liguria Viva)

Stamane Consiglio Regionale

Stamane Consiglio Regionale , all’ordine del giorno, tra le altre pratiche, l’interrogazione di Ezio Chiesa (Liguria Viva) sulla situazione del personale amministrativo in corso di stabilizzazione presso IRCCS – IST San Martino

Regione: oggi giornata di Commissioni

 
  • In Regione oggi giornata di Commissioni. Alle 10.00 riunione della III^ Salute e Sicurezza che prevede la discussione su eventuali misure a sostegno della natalità e a tutela della maternità. Nel pomeriggio, ore 15.00, convocazione della I^ Affari Generali con all’ordine del giorno l’approvazione del Programma Triennale di sviluppo relativo a Datasiel.

Regione: oggi si parla di alienazioni

Oggi sono previsti i lavori di ben 3 Commissioni regionali. La II^ Programmazione e Bilancio e la IV^ Attività Produttive (ore 10.00) per discutere il programma delle alienazioni mentre alle ore 11.00 fissata la VI^ (Territorio e Ambiente) che prevede la discussione su due disegni di legge in materia di difesa della costa e fruizione delle spiagge libere. Sarà presente Ezio Chiesa (Liguria Viva)

Oggi riunione della 1^ Commissione Regionale

Oggi in Regione si riunisce la I^ Commissione Affari Generali, Istituzionali e Nomine, all’ordine del giorno diversi provvedimenti. Sarà presente il consigliere regionale Ezio Chiesa (Liguria Viva)

Chiesa: “Ora Montaldo sospenda il concorso”

 E’ stato approvato all’unanimità, durante la seduta odierna, dal consiglio regionale  l’ordine del giorno che vede quale proponente e primo firmatario il consigliere Ezio Chiesa (Liguria Viva).

 

Nell’ odg si  chiede alla giunta regionale di sospendere il concorso per l’assegnazione dell’incarico di direttore di chirurgia urologica a prevalente indirizzo oncologico in attesa che la Commissione regionale competente si esprima sull’adozione e l’approvazione del Regolamento.

 

Chiesa ripercorre la vicenda iniziata il 14 gennaio quando IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino – IST ha predisposto un bando per l’assegnazione dell’incarico di direttore di chirurgia urologica a prevalente indirizzo oncologico.

 

L’esponente di Liguria Viva ricorda che presso lo stesso ospedale è in funzione con ottimi risultati la clinica urologica, 40 posti letto, diretta dal prof. Giorgio Carmignani dove vengono trattate le patologie di oncologia e lo stesso reparto risulta uno dei pochi con indice di attrazione extra regionale nonostante gli investimenti in nuove tecnologie negli ultimi 6-7 anni siano stati pressoché nulli.

 

Il concorso porterebbe, di fatto, ad uno sdoppiamento dell’attuale reparto di urologia contro ogni logica di ridurre i costi come previsto dal Piano regionale di riordino della Sanità.

 

Non a caso, per contenere i costi, la giunta regionale ha emanato la delibera  n° 29 del 13 gennaio 2012 che indica il blocco totale delle assunzioni del personale di tutti i ruoli per l’anno2012, intutte le forme previste dall’ordinamento, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato.

 

Bisogna ricordare che la dirigenza di IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino – IST con deliberazione n° 01 del 13 gennaio2012 hapredisposto e approvato il Documento organizzativo anticipatorio del Regolamento di organizzazione e funzionamento dell’Istituto ex art. 28 ter della legge regionale n. 41/2006.                                           

 

Documento in parte contestato dal direttore generale del ministero della Salute Massimo Casciello con nota inviata nel febbraio scorso  al direttore generale IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino – IST e per conoscenza all’assessore regionale alla Salute Claudio Montaldo dove veniva evidenziato come il documento anticipatorio del regolamento di organizzazione e funzionamento dell’istituto predisposto dall’Azienda Ospedaliera, avendo lo stesso carattere  di temporaneità: “stride, inoltre, con l’avvenuta indicazione  dell’avviso pubblico  del 14 gennaio u.s. relativo al concorso per l’assegnazione dell’incarico di direttore della SC di chirurgia urologica a prevalente indirizzo oncologico”.

 

Sempre la lettera inviata da Casciello:  “rileva il giudizio di non opportunità precedentemente espresso, al riguardo, dalla scrivente Direzione Generale ora, alla luce dell’adozione del documento anticipatorio del regolamento avvenuta seconda una procedura in contrasto con il dispositivo dell’articolo 28 ter della legge regionale n. 41/2006 e a cui si dà l’applicazione definitivamente  con l’indizione di concorsi, prende i connotati di atto illegittimo”.

 

A fronte della volontà espressa, all’unanimità, da parte del consiglio regionale nell’approvare l’ordine del giorno, Chiesa chiede l’intervento dell’assessore e della dirigenza dell’IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino  - Ist affinché il concorso sia sospeso.

 

 

Genova, 22 maggio 2012