Chiesa: “Melgrati distratto, si “sveglia” in ritardo”

 

Chiesa: “Melgrati distratto, si “sveglia” in ritardo”

 

 

Decisamente con un po’ di ritardo il capogruppo del Pdl Marco Melgrati si accorge solo adesso che la Corte Costituzionale,  il 4 luglio scorso,ha dichiarato incostituzionale la Legge n. 24  del luglio 2012,presentata dal sottoscritto,  che consentiva la proroga automatica  per le concessioni demaniali interessate  da eventi atmosferici  che hanno provocato danni agli stabilimenti balneari,ai beni demaniali  e alle relative pertinenze incamerate.

 

“Sono stato il primo – afferma Ezio Chiesa (Liguria Viva) – a lamentarmi che la Regione Liguria ha deciso di non costituirsi a difesa della legge”.

 

Mi pare però doveroso ricordare che il provvedimento non di iniziativa della giunta,ma come detto prima, proposto dal sottoscritto,è stato votato in consiglio regionale all’unanimità ivi compreso la minoranza e il partito di Melgrati.

 

“Se, come dice Melgrati, la legge è palesemente illegittima, fatto del quale personalmente non sono convinto – conclude Chiesa -  il Pdl ha contribuito in modo determinante ad approvarla”.